Come posso aiutare il tuo business a crescere?

Il mio background mi ha reso quello che sono oggi:

una figura multidisciplinare e consciamente multipotenziale

1. Mi impegnerò a creare un ambiente lavorativo dove la comunicazione è alla base delle interazioni. Un team che comunica e condivide idee, proposte ed osservazioni, si appassiona al progetto e lavora in modo pro-attivo al raggiungimento degli obiettivi fissati.

2. Mi porrò le giuste domande, stimolando il dialogo, l'ascolto ed la costruzione.

3. Studierò ed approfondirò, per scoprirne punti di forza e di debolezza.

4. Costruirò e guiderò il team nella crescita, attraverso un percorso che inizia dall'ideazione (Design Thinking), passa per lo sviluppo (Agile) e la sperimentazione (Growth Hacking) terminando con la misurazione (Data Driven).

5. Elaborerò cicli di esperimenti, ripetibili e sostenibili, per poter crescere settimana dopo settimana.

6.  Innoverò la vision: le opportunità di crescita sono nascoste dietro i cambiamenti.

Bisogna aprire gli occhi e la mente, guardare al mercato nella sua complessità, fatta di consumatori, bisogni, desideri ed andamenti.

Il mio background

Da sempre la mia vita è stata un misto di passioni e interessi spesso molto differenti.

Ho un diploma da ragioniere che ho conseguito presentando l'unica tesi interattiva in tutto il mio istituto. Dopo anni di sofferenza stretto nei rigidi schemi dei numeri, costretto a trattenere la mia creatività, ho deciso di salutare quel percorso "costringendo" la scuola a montare un computer in aula per poterla visionare.

Il desiderio di dar sfogo alla voglia di creare e di diventare un grafico pubblicitario mi ha portato ad iscrivermi all'Università di Scienze della Comunicazione, la strada più lunga per raggiungere il mio obiettivo ma l'unica a costo zero.

Ho sempre lavorato: da barman a dog-sitter passando per lo smontaggio dei palchi dopo i concerti.

E proprio durante una notte di lavoro, di 13 anni fa, ho visto la morte in faccia. Grazie a quell'evento ho deciso di rinnovare e ristabilire tutte le mie priorità di vita.

Ho venduto l'auto, ho lasciato l'università, ed ho investito i risparmi iscrivendomi all'Accademia delle Arti e delle Nuove Tecnologie (AANT).

Mai scelta fu più azzeccata, mi sono "laureato" dopo tre anni a pieni voti in Design & Multimedia come Art Director Jr.

Negli anni a seguire ho avuto la possibilità di vivere grazie al mio nuovo lavoro, e cosa più importante, ho potuto creare:

Una rivista di arte free sul territorio romano.
Un marchio di abbigliamento.
Una società di grafica pubblicitaria, produzione video e web design.

In questi ultimi 10 anni, penso di aver innovato, sperimentato, testato e ri-creato ogni singola parte della mia vita. 


Ho fallito, ho vinto e ho pareggiato.

Ho imparato che prima di mettere in pratica un'idea investendo tempo e denaro, bisogna porsi le domande giuste, ed essere sinceri con se stessi.


Ho imparato che nei fallimenti si racchiude la strada per il vero miglioramento.

Oggi sono felice, ho trovato un percorso che racchiude a pieno tutta la mia esperienza, essere Growth Hacker è quanto di più appagante abbia mai fatto, mi fa sentire a mio agio, mi dà energia, alimenta la mia perenne fame di conoscenza.

Placa il mio desiderio di socialità e soddisfa la mia vena da "topo di biblioteca".

Mi permette di confrontare, creare, inventare e analizzare.

237A1246...png